Cardiopatia ischemica – Studio scientifico – Elettroagopuntura su agopunti PC-6 (Nei guan 內關) e ST-36 (Zu san li 足三里)

Uno studio scientifico condotto nel febbraio 2017, da un’equipe formata da esperti di MTC degli ospedali Guang’anmen (Beijing – Cina) Dongzhimen (Beijing – Cina) e dell’Università di Chengdu (Cina) ha analizzato gli effetti della stimolazione di due agopunti PC-6 e ST-36 su una cardiopatia ischemica indotta in cavie da laboratorio.




Dati studio

Titolo originale:Comparison of the Therapeutic Effects of Acupuncture at PC6 and ST36 for Chronic Myocardial Ischemia
Autori:Li Shi, Jiliang Fang, Jiping Zhao, Guiyong Liu, Qing Zhao, Jinling Zhang, Jinzhao Zhang, Bing Zhu, Fanrong Liang, and Peijing Rong
Data pubblicazione:16 Agosto 2017

Riassunto

Con questo studio è stata valutata la differenza tra gli effetti dei punti di agopuntura PC-6 e ST-36 e nell’ischemia miocardica cronica.

Il modello usato è il maialino nano, sul quale è stato impiantato un costrittore ameroide a livello della arteria coronaria discendente anteriore sinistra (LAD) e in seguito, due volte a settimana, sono stati stimolati i due punti di agopuntura rispettivamente.

Il risultato ha mostrato che entrambe le stimolazioni dei due punti hanno portato ad un decremento significativo dei valori sierici della Troponina T (cTnT) e dell’Albumina modificata cardiaca (IMA), e ad un miglioramento dei cambiamenti ischemici rilevati all’ECG.

L’ampiezza dell’onda Q patologica è diminuita in modo più significativa nel gruppo PC-6 piuttosto che nel gruppo ST-36.
La risonanza magnetica cardiovascolare (cMRI) ha dimostrato che la ridotta frazione di eiezione ventricolare sinistra (LVEF) non è migliorata nei due gruppi in modo evidente.

Il volume telediastolico (LVEDV) ed il volume telesistolico (LVESV) si sono progressivamente ampliati anche dopo l’agopuntura.

L’ipertrofia ventricolare sinistra (LVWM) nel gruppo ST-36 è incrementata in modo più significativo rispetto al gruppo PC-6 ed in parallelo è diminuita la concentrazione plasmatica di Angiotensina II (Ang II).

Questi risultati suggeriscono che l’agopuntura nei punti PC-6 e ST-36 è efficace nel proteggere il miocardio dalle lesioni ischemiche croniche e gli effetti di PC-6 sembrano essere migliori.


Documento originale studio

Comparison of the Therapeutic Effects of Acupuncture at PC6 and ST36 for Chronic Myocardial Ischemia (sito Hindawi – Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine)

N.B: Potete scaricare il testo originale dello studio in diversi formati (PDF, HTML, ePUB e XML) cliccando sull’icona relativa al formato desiderato.