È possibile determinare la mappa somatica delle emozioni

I ricercatori hanno scoperto che le emozioni più comuni attivano forti sensazioni somatiche, e la mappa corporea di queste sensazioni è topograficamente diversa per le varie emozioni. Gli schemi delle sensazioni, sono, comunque, coerenti nelle varie culture Occidentali e Orientali, evidenziando che le emozioni e le loro corrispondenti sensazioni corporee hanno basi biologiche.
I risultati della ricerca sono stati pubblicati il 31 dicembre 2013 nella rivista scientifica Proceedings of The National Academy of Sciences.

Il Prof. Lauri Nummenmaa dell’Università di Aalto ha detto: “ Le emozioni creano aggiustamenti sia mentali che fisici. In tal modo ci preparano a reagire in modo veloce al pericolo ma anche alle opportunità, come le piacevoli interazioni sociali presenti nell’ambiente. La consapevolezza delle corrispondenti modifiche corporee possono successivamente attivare delle sensazioni emozionali consapevoli, come quella di essere felice. Le scoperte hanno implicazioni importanti per la nostra comprensione delle funzioni delle emozioni e delle loro basi corporee. D’altra parte, i risultati ci aiutano a comprendere diversi disordini emozionali e forniscono nuovi strumenti per la diagnosi.”

La ricerca è stata condotta on line, e allo studio hanno partecipato 700 persone dalla Finlandia, dalla Svezia e da Taiwan. I ricercatori hanno indotto nei partecipanti Finnici e Taiwanesi stati emozionali diversi. Successivamente ai partecipanti hanno mostrato le immagini del corpo umano sul computer e venne chiesto loro di colorare le regioni corporee al cui livello avevano avvertito cambiamenti a seguito della comparsa delle emozioni. (Science Daily)