Focus sulla Cina: la mania dell’Hanfu decolla tra la crescente fiducia culturale

Al mercato dell’antiquariato Panjiayuan a Pechino questo fine settimana, diverse giovani donne in abiti fluenti impreziositi da intricati ricami sono diventate il centro dell’attenzione. Hanno invitato i passanti a recitare antichi poemi cinesi e coloro che sono riusciti nella sfida hanno ricevuto un fiore di loto.

Le donne sono appassionate di Hanfu di un club dedicato alla promozione della cultura di Hanfu, uno stile di abbigliamento tradizionalmente indossato dal popolo Han.

“Speriamo che più persone arrivino a comprendere la bellezza dell’Hanfu e la cultura che c’è dietro”, ha detto Fu Jiamei, uno degli organizzatori dell’attività, aggiungendo di aver preso spunto da eventi simili tenutisi di recente in città come Hangzhou, Changsha e Kunming , l’ultimo segno di una crescente mania per Hanfu tra i giovani cinesi.

Attratti dallo splendido abbigliamento, alcuni passanti hanno accettato la sfida questo fine settimana. Tra loro c’era una bambina di 10 anni di nome Wang Ziyi, che possedeva tre costumi nello stile della dinastia Tang (618-907).

“Mi piace Hanfu perché sembrano fiabeschi e hanno uno stile cinese distintivo”, ha detto.

La passione per l’abbigliamento tradizionale ha dilagato in tutto il Paese negli ultimi anni, con frotte di giovani vestiti in Hanfu che sono diventati uno spettacolo comune per le strade di molte città, in particolare delle antiche capitali cinesi come Xi’an e Luoyang.

“La crescente popolarità di Hanfu tra le giovani generazioni deriva dal loro crescente apprezzamento per la cultura tradizionale cinese e dal loro desiderio di indossare qualcosa di unicamente cinese per affermare la propria identità culturale”, ha affermato Gao Wenjing, esperto di indumenti tradizionali cinesi presso il Museo d’arte dell’Università Tsinghua. .

Gao ha affermato che le piattaforme di social media sono anche servite da forza trainante per trasformare l’hobby di nicchia in un vasto mercato che raggiunge le masse.

Sulla piattaforma di microblogging Weibo, l’hashtag “Hanfu” ha avuto oltre 7,88 miliardi di visualizzazioni domenica, mentre sull’app di condivisione video Douyin, la versione cinese di TikTok, i video relativi a Hanfu sono stati visualizzati più di 93,4 miliardi di volte.

Il mercato Hanfu in Cina è stato stimato a 12,54 miliardi di yuan (circa 1,81 miliardi di dollari USA) nel 2022 e probabilmente salirà a 19,11 miliardi di yuan nel 2025, secondo la società di ricerca iMedia Research.

Per molti giovani cinesi, indossare Hanfu serve come promemoria del loro patrimonio culturale e della loro storia e li ispira ad approfondire.

Yan Zimo, un devoto della cultura tradizionale, ha visitato più di 40 musei in 20 città, vestito con un abito Hanfu diverso ad ogni visita.

“Indossando Hanfu accuratamente selezionato in base ai temi delle mostre, mi sento strettamente connesso con le reliquie e la storia. È fantastico”, ha detto Yan.

L’altro motivo per cui a Yan piace indossare Hanfu è perché gli abiti sono solitamente larghi e comodi, permettendole la libertà da certi vincoli e oneri.

“Hanfu si adatta perfettamente alla mentalità libera e inclusiva dei giovani di oggi”, ha aggiunto.

Gao crede che molti giovani arrivino ad amare Hanfu come risultato di una maggiore consapevolezza culturale, mentre l’amore per Hanfu, a sua volta, li sprona a conoscere meglio la cultura e la storia cinese. “Questo è un circolo virtuoso”, ha detto.

(Xinhua/Shen Anni)