I giudici non mollano, Trump accusato di cospirazione

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stato convocato alla corte federale il 3 agosto, è stato accusato di quattro capi di imputazione, secondo i documenti del tribunale.

Secondo il documento, la giuria del grado ha deciso che l’accusa ha fornito prove sufficienti per sporgere le seguenti accuse: “Cospirazione per frodare gli Stati Uniti”, “Cospirazione per ostacolare un procedimento ufficiale”, “Ostruzione e tentativo di ostacolare un procedimento ufficiale”. e “Cospirazione contro i diritti”.

Il documento afferma che la sera del 6 gennaio 2021 Trump e i suoi “cospiratori” “hanno tentato di sfruttare la violenza e il caos al Campidoglio chiamando i legislatori per convincerli, sulla base di affermazioni consapevolmente false di brogli elettorali, a ritardare la certificazione [del risultato della votazione].”

Trump comparirà davanti al tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto di Columbia il 3 agosto alle 16:00 ora locale.

Il 6 gennaio, i sostenitori di Trump hanno preso d’assalto il Campidoglio di Washington DC per impedire ai legislatori di certificare ufficialmente i risultati delle elezioni presidenziali di novembre in un ultimo disperato tentativo di impedire al democratico Joe Biden di diventare il nuovo presidente. Un manifestante è stato ucciso durante i disordini. Inoltre, altri tre sono morti, le cause della loro morte sono state qualificate come emergenze mediche. Un altro agente della polizia del Campidoglio è morto dopo gli scontri.

Il procuratore generale degli Stati Uniti Merrick Garland ha affermato che il sistema giudiziario ha emesso più di 600 verdetti di colpevolezza in relazione a questi eventi.

(Tass)