La Russia comunica la lista dei Paesi ostili

VLADIMIR PUTIN Presidente della Federazione Russa

“Lo Stato, i cittadini e le società russe che hanno obbligazioni in valuta estera nei confronti di creditori stranieri che rientrano nell’elenco dei Paesi ostili potranno pagarli in rubli“, riferisce l’agenzia stampa Tass riguardo le decisioni del Governo russo.

Nello stesso decreto governativo è stata pubblicata la lista dei Paesi ritenuti ostili da Mosca, ovvero tutti i paesi Ue, Italia inclusa, USA, Gran Bretagna, Islanda, Canada, Australia,Corea del Sud, San Marino, Singapore, Stati Uniti, Taiwan, Ucraina,Liechtenstein, Monaco, Nuova Zelanda, Norvegia, Montenegro, Svizzera e Giappone.

Intanto si è concluso il terzo incontro tra le delegazioni Ucraina e Russa e, da quanto trapela, sembra si sia raggiunto un accordo per garantire già da domani il funzionamenti dei corridoi umanitari per l’evacuazione dei civili.

(Posted on Marzo 07, 2022, La Tribuna di Roma)