Rimini celebra il mare d’inverno con una passeggiata-mostra sulla duna tra luci, foto e poesie

Una passeggiata di tre chilometri sulla grande duna invernale che domina la spiaggia di Rimini, sotto una linea di lucine, fermandosi a riposare e guardare il mare sulle panchine, a leggere le parole degli scrittori o ad ammirare gli scatti di fotografi, tutti riminesi, che celebrano il mare d’inverno. E’ “L’altra stagione”, una mostra collettiva ma anche un’installazione di land art, che il Comune della riviera romagnola ha messo a punto con la collaborazione di Piacere Spiaggia Rimini e di 54 artisti riminesi. Lungo la duna, dalla ‘palata’ al bagno 63, fino al 7 gennaio ci sono 20 panchine per fare una sosta e 26 pannelli con foto e parole, una sorta di omaggio degli artisti locali al mare d’inverno e alla città candidata a Capitale Italiana della Cultura 2026.

“Rimini si mostra attraverso i suoi artisti. Fotografi, poeti e scrittori che con enorme generosità hanno sposato l’idea e il progetto per restituire un racconto collettivo che prosegue idealmente le esposizioni diffuse sulla spiaggia già iniziate da qualche anno con le mostre estive dedicate prima alla Dolce vita e poi ai 180 anni in vacanza a Rimini”, commenta l’assessora comunale al Demanio Roberta Frisoni. Con questa mostra, aggiunge, si vuol portare “creatività e talento in riva al mare anche nei mesi invernali, per una visione corale e inedita, nel clima delle festività natalizie, che presenta ai cittadini e ai tanti ospiti di Rimini le molte suggestioni per riflettere sull’identità di questa città, sulle sue radici, sul suo destino di provincia affacciata sul mare”. L’assessore, nel sottolineare l’importanza della partecipazione degli artisti, si sofferma anche sul tema del ‘mare d’inverno’ e cioè dell’utilizzo della spiaggia nei mesi invernali. “Credo che una mostra come ‘L’altra stagione’ possa aprire un filone nuovo di frequentazione della spiaggia nei mesi più freddi”. Il presidente della cooperativa Bagnini Rimini Sud Mauro Vanni, dal canto suo, loda gli operatori balneari che “ancora una volta hanno voluto superare una nuova sfida alquanto ardua, affrontando il vento, le intemperie e le mareggiate, per creare la perfetta atmosfera natalizia sulla riva del mare”. La duna, infatti, “diventa in questa occasione una lunga passeggiata poetica sopraelevata, che permette a tutti di camminare al mare godendo non solo dello splendido paesaggio offerto dal mare invernale, ma di un’atmosfera calda ed accogliente creata dal filo di luci che illumina la duna anche di notte”. In più, dal bagno 150 c’è anche l’installazione alternata sulle casine dei bagnini di addobbi natalizi luminosi. Insomma, la spiaggia “ha voluto superare se stessa dimostrando di poter essere destagionalizzata e quindi presente nel panorama riminese 365 giorni l’anno”.

Le foto esposte sono di: Federico Arcangeli, Daniele Bacchi, Isabella Balena, Roberto Baroncini, Mario Beltrambini, Silvio Canini, Enrico De Luigi, Piero Delucca, Saro Di Bartolo, Italo Di Fabio, Gianni Donati, Stefano Ferroni, Riccardo Gallini, Leonardo Kurtz, Flavio Marchetti, Dino Morri, Paritani, Flavio Ricci, Emilio Salvatori, Giorgio Salvatori, Romano Sanchini, Pio Sbrighi, Valerio Vasi, Marco Vincenzi, Valerio Zanotti, Patrizia Zelano.

(Agenzia Dire – www.dire.it)